• +39 338 614 1121
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La storica impresa della colonna "Boccalatte"

Il 21 giugno del 1940, primo giorno della” Campagna delle Alpi Occidentali” contro la Francia, il battaglione Alpini “SUSA”, comandato dal maggiore Costantino Boccalatte, compì un’azione memorabile: penetrare in territorio francese attraverso un’ardua discesa dal ghiacciaio del Rocciamelone e dalla valle del Ribon senza incontrare resistenza alcuna, eludere le difese nemiche e penetrare in territorio francese.

Il 10 giugno del 1940, Benito Mussolini annunciava al mondo, dal balcone di Palazzo Venezia in Roma, l’entrata in guerra dell’Italia fascista a fianco dell’alleato tedesco, contro Francia ed Inghilterra.

Dunque, la prima grande offensiva su vasta scala del Regio Esercito ebbe come teatro d’operazioni il settore alpino occidentale, lungo l’estesa frontiera italo-francese (dal Monte Bianco a Ventimiglia), che già negli anni precedenti lo scoppio del conflitto fu protagonista dello sviluppo, da ambo le parti,  di un notevole sistema difensivo consistente in una serie di opere fortificate che prese il nome, rispettivamente, di “Vallo Alpino” in Italia e “Maginot Alpina” in Francia.

Scopo dell’offensiva italiana consisteva nel neutralizzare le postazioni ed i capisaldi difensivi nemici, al fine di poter penetrare, il più possibile, il dispositivo difensivo nemico ed occupare vaste aree di territorio al di là del confine.

Le forze italiane designate per l’attacco erano inquadrate all’interno del Gruppo Armate Ovest, comandato da S.A.R  il Principe di Piemonte Umberto II, composto dalla 4^Armata (gen. Guzzoni), schierata nel settore compreso tra il Monte Bianco ed il monte Granero in Val Pellicce e dalla 1^ Armata (gen. Pintor)  il cui settore si estendeva da quest’ultimo  sino alla costa ligure: come si può evincere la condotta di un’operazione offensiva di questo tipo si rivelava al quanto difficoltosa, in virtù delle caratteristiche morfologiche del terreno, molto compartimentato e privo di spazi di manovra idonei a forze di tipo motorizzato/corazzato, delle variabili condizioni meteorologiche, che in quel mese di giugno portarono su tutta la fronte alpina precipitazioni nevose in quota ed un brusco calo delle temperature , anche di decine di gradi sotto lo zero, e dell’ottimo sistema difensivo francese caratterizzato dall’efficace controllo delle vie di comunicazione e facilitazione con opere e postazioni in dominio di quota che ,sfruttando un sapiente impiego del fuoco di artiglieria, dei  mortai, delle armi controcarri  e delle mitragliatrici in dotazione, garantivano un elevato potere d’arresto. 

Il Battaglione “Susa” e l’XI Battaglione “Camicie Nere” costituenti quella che fu denominata “Colonna Boccalatte” erano inquadrati all’interno del 1° Corpo d’Armata del gen. Vecchiarelli schierato tra il Rocciamelone e l’abitato di Bardonecchia, al quale si contrapponevano la 66^ Division d’Infanterie ,  il 530° Groupe de Reconnaissance de Division d’Infanterie e sette SES (Section Eclaireures e Skieurs: unità di alta montagna con compiti di esplorazione e ricognizione).

I reparti d’artiglieria transalpini erano costituiti dal 9°,114° e 209° Regiment d’Artillerie de Position  oltre le batterie dei vari forti presidianti la linea di confine e l’interna valle dell’Arc.

Il 21 giugno in  tutto il settore venne impartito alle unità  l’ordine di attacco, il cui movimento venne preceduto da un nutrito fuoco di preparazione dell’artiglieria avente come obbiettivo la neutralizzazione del fuoco di controbatteria delle  opere  fortificate avversarie; la prima unità a muovere fu quella del maggiore Boccalatte il cui  compito era  quello di discendere,  attraverso il ghiacciaio del Rocciamelone, la valle del Ribon, aggirare le difese francesi del Moncenisio (particolarmente temibile risultava il forte della Petite Turra che con i suoi pezzi teneva sotto tiro la strada statale  a cavaliere del colle) e puntare sull’abitato di Bessans per poi proseguire lo sforzo in profondità sino all’abitato di Lanslebourg per ricongiungersi  con i reparti inquadrati nella Divisione di fanteria “Cagliari” provenienti dalla rotabile del Moncenisio. L’appoggio del fuoco di artiglieria era garantito da  due batterie di obici da 75/13 (Gruppo “Aosta”) del 1° Reggimento Artiglieria da Montagna schierate, rispettivamente, alla crocetta del Rocciamelone (3.306 mt) e presso la vetta del monte Lamet (3.505 mt), quest’ultima trasportata in quota con immani difficoltà da parte degli stessi artiglieri che dovettero sfidare le pessime condizioni meteorologiche imperversanti sulla zona di schieramento tra cui una fitta coltre di nebbia limitante alquanto l’osservazione e l’erogazione del fuoco. Il battaglione, in pieno assetto da combattimento, attraverso un’estenuante marcia durata più di dodici ore, discese il ghiacciaio del Rocciamelone, percorse la valle del Ribon, senza ingaggiare scontri col nemico (infatti le unità  SES, stanziate a Bessans, avevano gia ripiegato su ordine del loro comando superiore) e si accampò presso le grange dell’Arcelle, da cui il giorno dopo avrebbe ripreso il movimento  per raggiungere l’abitato di Bessans, già precedentemente evacuato dalla popolazione civile, e puntare poi su Lanslebourg.  Tale manovra, sicuramente di valore più alpinistico che militare, suscitò grande scalpore ed ammirazione nei comandi militari, sia italiani che transalpini, nonché negli organi di stampa nazionali che subito divulgarono la notizia, come il quotidiano cattolico “L’Italia”  che citò infatti con un articolo, a piena pagina, l’epica impresa del “Susa”, senza contare poi che le stesse  fonti  militari francesi avrebbero affermato in seguito che mai si sarebbero aspettati un movimento da parte di un reparto organico di tale entità, attraverso un terreno così impervio  e di alta montagna, quale era appunto il ghiacciaio del Rocciamelone. Nella stesura del suo rapporto, il maggiore Boccalatte, per sottolineare la sorpresa suscitata nei comandi francesi a seguito della sua azione, scrisse che essi erano convinti che la colonna fosse un loro reparto e, per tanto, nessun pezzo d’artiglieria del Petite Turra e delle altre postazioni aprì il fuoco su di loro (Relazione del Comandante del Battaglione, depositata presso l’Archivio Storico della Stato Maggiore-AUSSME-dell’Esercito in Roma 1947).

Un plotone di Alpini durante la difficile avanzata in terreno di alta montagna

Tale impresa risultò possibile grazie alla grande perizia e alle capacità tecnico-tattiche del comandante, già provetto alpinista, ed alla tempra dei suoi valorosi alpini, temprati alle asprezze ed ai pericoli della montagna (quasi tutti originari della Valsusa) e grandi conoscitori del Rocciamelone e delle altre cime della valle. Per questo, ad operazioni concluse, il maggiore Boccalatte, presso l’abitato di Termignon, ricevette i compiacimenti del Principe di Piemonte, Umberto II che volle, personalmente, congratularsi con lui in occasione dell’ispezione alle truppe.

(Testo di Davide Corona)



Questo sito utilizza i cookie.

Premendo il pulsante "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie
I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

 

I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell’Utente.

 

Cookie tecnici e di statistica aggregata

 

Attività strettamente necessarie al funzionamento

 

Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare la sessione dell'Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento dello stesso, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico.

 

Attività di salvataggio delle preferenze, ottimizzazione e statistica

 

Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'Utente. Fra questi Cookie rientrano, ad esempio, quelli per impostare la lingua e la valuta o per la gestione di statistiche da parte del Titolare del sito.

 

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

 

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal Titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.

Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

 

Google Analytics (Google)

Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google.
Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 
Monitoraggio conversioni di Facebook Ads (Facebook)
Il monitoraggio conversioni di Facebook Ads è un servizio di statistiche fornito da Facebook, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Facebook con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Monitoraggio conversioni di Google AdWords (Google)
Il monitoraggio conversioni di Google AdWords è un servizio di statistiche fornito da Google, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Google AdWords con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 

·       Remarketing e Behavioral Targeting
Questi servizi consentono a questa Applicazione ed ai suoi partner di comunicare, ottimizzare e servire annunci pubblicitari basati sull'utilizzo passato di questa Applicazione da parte dell'Utente.
Questa attività viene effettuata tramite il tracciamento dei Dati di Utilizzo e l'uso di Cookie, informazioni che vengono trasferite ai partner a cui l'attività di remarketing e behavioral targeting è collegata.

 
AdWords Remarketing (Google)
AdWords Remarketing è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Google Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Adwords ed il Cookie Doubleclick.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 
Facebook Custom Audience (Facebook, Inc.)
Facebook Custom Audience è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Facebook, Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Facebook.

Dati personali raccolti: Cookie e Email.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Facebook Remarketing (Facebook, Inc.)
Facebook Remarketing è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Facebook, Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Facebook.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 

·       Interazione con social network e piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine dell’Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network.
Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network, è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

 
Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter)
Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)
Il pulsante “Mi Piace” e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google)
Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 

Come posso controllare l'installazione di Cookie?
In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. L'Utente può trovare informazioni su come gestire i Cookie nel suo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome,Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.

In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di opt out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.

Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

 
Titolare del Trattamento dei Dati
Associazione Monte Chaberton - Strada Alberoni 113/19 - Torino (Italia),

info@gmontechaberton.it

 

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.

Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.

 

Definizioni e riferimenti legali
Dati Personali (o Dati)
Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.

Dati di Utilizzo
Sono i dati personali raccolti in maniera automatica dall’Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che la stessa utilizza), tra i quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette all’Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Utente
L'individuo che utilizza questa Applicazione, che deve coincidere con l'Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento.

Interessato
La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali.

Responsabile del Trattamento (o Responsabile)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali, secondo quanto predisposto dalla presente privacy policy.

Titolare del Trattamento (o Titolare)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, in relazione al funzionamento e alla fruizione di questa Applicazione. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il proprietario di questa Applicazione.

Questa Applicazione
Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti i Dati Personali degli Utenti.

Cookie
Piccola porzione di dati conservata all'interno del dispositivo dell'Utente.

Email
Fornisce accesso all'indirizzo email primario dell'utente


Riferimenti legali
Avviso agli Utenti europei: la presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall’Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.

© 2020 Associazione Monte Chaberton - 515a Batteria Guardia alla Frontiera. Tutti i diritti riservati. Sede legale: Strada Alberoni 18/31 10133 - Torino - CF 97807690017 - Privacy Policy