• +39 338 614 1121
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sullo Chaberton in Mountain Bike

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Image
Andiamo alla scoperta della strada militare più alta d’Europa in MTB in compagnia di Diego Drago, ciclista, ciclo-alpinista, accompagnatore Cicloturistico della Regione Piemonte e guida MTB. L'itinerario è tratto dal suo libro "Valle Susa in Mountain Bike".

Leggendo il titolo, chi lo ho già fatto, sicuramente non si domanda il perché, a chi non lo hai mai fatto, bisogna dare delle spiegazioni. Lo Chaberton, un must, una montagna a forma di piramide, che domina l'abitato di Cesana Torinese per la precisione, lo si vede spesso facendo altre escursioni in Valle, da altre angolazioni.

Un must, perché lo Chaberton, almeno uno volta è da fare, non lo si può lasciare lì e bisogna scalarlo assolutamente dal versante italiano, sia per un po' di patriottismo e sia perché effettivamente è impensabile salirlo dal versante francese. Chi è appassionato di fortificazioni militari, sa cosa si dice quando si parla di Chaberton, viceversa, è vivamente consigliato informarsi al riguardo, primo di salirci, perché il sapere, diventa motivazione, diventa appunto un must.

Raggiungere lo Chaberton, partendo da Cesana Torinese, piuttosto che da Fenils, il paese che sta alle sue pendici, sarebbe più logico, ma perseguendo lo stile, con il quale Diego ha descritto le altre escursioni sui suoi libri, modificati dai classici e collegati con altri, giunti con sentieri che una volta non si sarebbe mai pensato di utilizzare e con l'obiettivo di rendere anche questo itinerario unico, epico, anche se lo è già la montagna da sola, sarà la persona a farlo diventare tale, con qualche suggerimento in più.

Occorre dire subito, che si tratta di una salita impegnativa, parecchio, difficile, fisica e tecnica, su un terreno che si deve conquistare, nulla è regalato, se non la sua bellezza naturale.

Si sale dal versante italiano e si scende da quello francese, 1800 m. di D+, pochi chilometri, am­biente montano puro, quota cima 3.130 m., in vetta, 360° di panorama! Da li, si domina tutto e si capisce la vera forza che gli italiani avevano su quelle torrette e su quei cannoni!
Image
Bisogna avere gambe, fiato e tecnica per farlo in bici, s'intende pedalarlo e non farlo in portage. Tanti ci salgono, ma la spingono molto, moltissimo, per carità, raggiungono la cima, ma se lo si vuole conquistare veramente, bisogno farlo in sella!

Se lo si scrive e perché è possibile..magari, non si fa il 100%, ma tra il 95% ed il 98% sì, ed al­lora la percentuale che manca, credo che ce la si possa regalare, che può essere concessa, vista la sua unicità!

Si parte da Sauze d'Oulx - 1.522 m. (N45 01.625 E6 51.495), dalla Piazza Assietta, per due motivi.

Il primo è di carattere fisico, è sbagliato affrontare una salita del genere, a freddo, in questo caso da Fenils - 1.298 m. (N44 58.874 E6 47.892). Meglio una partenza di buon'ora dall'abitato di Sauze d'Oulx, subito in discesa completamente per sentieri fino ad Oulx - 1.060 m. giungendo nel Borgo Vecchio e poi con una piccolissima risalita, passando al fianco della Parrocchiale di Santa Maria Assunta, si scende verso il cimitero e s'imbocca la SS24 in direzione di Cesana Torinese, crocevia verso Sestriere da una parte e Claviere, dall'altra.

Il secondo è il quadro di completamento del territorio in questa parte dell'Alta Valle, anche se il primo, descritto prima è quello che vale di più, cioè, un buon riscaldamento, un rompere il fiato e dare una piccola scossa generale a tutti i muscoli e a tutti i sensi, per arrivare all'inizio della salita, caldi e sciolti, come si deve essere.

Volendo si potrebbe raggiungere Fenils per via sterrata, ma in un caso bisognerebbe fare un giro troppo esteso, se non per la congiunzione completa fuoristrada e con un notevole dispendio di tempo soprattutto più che di energie; nel secondo, meno per il tempo, ma che taglierebbe parte della salita iniziale e facendo percorrere una strada già parzialmente utilizzata e descritta in un altro itinerario (it. 22) e quando si fa lo Chaberton è meglio dedicarsi la giornata in maniera totale.

Da Fenils, piccolo centro abitato anche sede dell' Ecomuseo Etnografico, si segue la carrozzabile fino a Pra Claud - 1.598 m. (N44 59.174 E6 46.898) ultimo piccolissimo abitato, dove la strada per proseguire, è chiusa al transito di veicoli e motoveicoli a motore da diversi anni.

In un passato recente era una meta ambita, anzi molto ambita, da tutti i motociclisti stranieri ed italiani, ovviamente, ma per i primi che sulle loro strade hanno diversi divieti, una possibilità del genere, unita alle altre tante carrozzabili militari, rappresentava un vero e proprio paradiso, e lo Chaberton era la ciliegina sulla torta, ma per nostra fortuna, oggi, questa categoria non c'è più.
Image

Raggiunto Pra Claud, attraverso una bella sterrata che ovviamente si presenta in buonissime condizioni, il seguito, come anticipato nella premessa, cambierà ma non subito radicalmente, giusto per arrivare in prossimità della rientranza a quota 1.972 m. ( N44 59.038 E6 45.717 ), di lì a poco la pendenza ed il fondo miscelati esattamente in maniera equa, cambieranno, rendendo il tutto diverso e non facile.

Si raggiunge Rocca Tagliata – 2.373 m. ( N44 58.693 E6 45.030 ), per passarci dentro materialmente, dopo aver superato i primi 30 tornanti !

Il tratto interessato in prossimità è un lungo traverso che guarda sempre il Colle dello Chaberton, che rappresenta un’anticima, ma che, nel momento in cui termina, lasciandosi alle spalle sul lato dx la diramazione per Rochers Charniers, riprende a salire con un’altra serpentina di tornantini, 20 per la precisione, ed è Colle Chaberton – 2.688 m. ( N44 58.350 E6 44.550 ).

Si è ora esattamente sul confine franco-italiano, da questo momento è Francia. A colpo d’occhio, la cima non è lontana, la matematica dice ancora 442 m. di D+, poca roba, ma sono ancora da fare, non è finita ! La bandierina si mette là, prima non vale !

Mancano gli ultimi 20 tornantini ; in stagione, il traffico di escursionisti è notevole, ma in genere essendo una buona bilancia di rispetto, che deve essere reciproco, viene lasciata strada a chi sale, qualcuno incita anche e da morale, serve anche quello.

Si passa la cortina con tutti i piloncini sul quale era avvolto il filo spinato, ed è bene, più che mai dosare le energie dall’inizio per poterne ancora avere in questo tratto finale dal Colle perché nulla è regalato e poi, sarà Cima : Forte Chaberton – 3.131 m. ( N44 57.896 E6 45.061 ).

Di lassù, non si aggiunge altra descrizione o considerazione, si lascia spazio alle foto e al fatto, che bisogna esserci per capire, per gustare, per dire : io c’ero!

Discesa impegnativa, ma non tecnicamente, a ritroso sul Colle, stesso percorso dell’andata. Il proseguimento sul versante francese è abbastanza limitato, la prima parte parecchio franata, piena di pietre, scendendo si alternano tratti ciclabili ad altri non, fino all’ex ricovero Sette Fontane, ex, perché qualche inverno fa, le abbondanti nevicate hanno fatto collassare il tetto schiantando la piccola costruzione.

Tratto finale, nel Vallon des Baisses, dove attraversato il letto del corso d’acqua secco, termina il sentiero per la strada sterrata che comodamente condurrà a Monginevro, esattamente a monte della Dogana ancora presidiata.

Meritevole e obbligatorio il fare acqua alla fontana dentro l’abitato di Montgènevre / Monginevro – 1.893 m. ( N44 55.880 E6 43.396 ), primo abitato francese, dopo Claviere, ancora in territorio italiano.

Ripresa la strada asfaltata N94, a ritroso, ricordando di avere sempre con sé per sicurezza un documento d’identità, si scende verso Claviere – 1.777 m. ( N44 56.329 E6 45.014 ).

Passato quest’ultimo, si scende prestando moltissima attenzione al traffico notevole sulla SS24, una volta carrozzabile che includeva altre piccole opere militari, con un ponte retrattile appena sotto la rotonda in uscita, sia in caverna che in esterna con la Caserma Difensiva, abbattuta per i lavori di costruzione del doppio senso stradale a carreggiate separate, a monte delle Gorge di San Gervasio che ospitano il Ponte Tibetano più lungo del mondo e la Ferrata di Rocca Clarì dedicata a Mario Perona ed Aldo Saglia, definita, la più severa di tutta la Valle Susa.

Per approfondire questo e altri itinerari potete fare riferimento al libro dell'autore "Valle Susa in Mountain Bike" oppure contattelo direttamente per essere accompagnati.

(Testo e immagini di Diego Drago, con la partecipazione di Tania Bracco)



Questo sito utilizza i cookie.

Premendo il pulsante "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie
I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

 

I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell’Utente.

 

Cookie tecnici e di statistica aggregata

 

Attività strettamente necessarie al funzionamento

 

Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare la sessione dell'Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento dello stesso, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico.

 

Attività di salvataggio delle preferenze, ottimizzazione e statistica

 

Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'Utente. Fra questi Cookie rientrano, ad esempio, quelli per impostare la lingua e la valuta o per la gestione di statistiche da parte del Titolare del sito.

 

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

 

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal Titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.

Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

 

Google Analytics (Google)

Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google.
Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 
Monitoraggio conversioni di Facebook Ads (Facebook)
Il monitoraggio conversioni di Facebook Ads è un servizio di statistiche fornito da Facebook, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Facebook con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Monitoraggio conversioni di Google AdWords (Google)
Il monitoraggio conversioni di Google AdWords è un servizio di statistiche fornito da Google, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Google AdWords con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 

·       Remarketing e Behavioral Targeting
Questi servizi consentono a questa Applicazione ed ai suoi partner di comunicare, ottimizzare e servire annunci pubblicitari basati sull'utilizzo passato di questa Applicazione da parte dell'Utente.
Questa attività viene effettuata tramite il tracciamento dei Dati di Utilizzo e l'uso di Cookie, informazioni che vengono trasferite ai partner a cui l'attività di remarketing e behavioral targeting è collegata.

 
AdWords Remarketing (Google)
AdWords Remarketing è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Google Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Adwords ed il Cookie Doubleclick.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 
Facebook Custom Audience (Facebook, Inc.)
Facebook Custom Audience è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Facebook, Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Facebook.

Dati personali raccolti: Cookie e Email.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Facebook Remarketing (Facebook, Inc.)
Facebook Remarketing è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Facebook, Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Facebook.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 

·       Interazione con social network e piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine dell’Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network.
Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network, è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

 
Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter)
Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)
Il pulsante “Mi Piace” e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google)
Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 

Come posso controllare l'installazione di Cookie?
In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. L'Utente può trovare informazioni su come gestire i Cookie nel suo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome,Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.

In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di opt out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.

Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

 
Titolare del Trattamento dei Dati
Associazione Monte Chaberton - Strada Alberoni 113/19 - Torino (Italia),

info@gmontechaberton.it

 

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.

Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.

 

Definizioni e riferimenti legali
Dati Personali (o Dati)
Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.

Dati di Utilizzo
Sono i dati personali raccolti in maniera automatica dall’Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che la stessa utilizza), tra i quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette all’Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Utente
L'individuo che utilizza questa Applicazione, che deve coincidere con l'Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento.

Interessato
La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali.

Responsabile del Trattamento (o Responsabile)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali, secondo quanto predisposto dalla presente privacy policy.

Titolare del Trattamento (o Titolare)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, in relazione al funzionamento e alla fruizione di questa Applicazione. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il proprietario di questa Applicazione.

Questa Applicazione
Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti i Dati Personali degli Utenti.

Cookie
Piccola porzione di dati conservata all'interno del dispositivo dell'Utente.

Email
Fornisce accesso all'indirizzo email primario dell'utente


Riferimenti legali
Avviso agli Utenti europei: la presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall’Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.

© 2019 Associazione Monte Chaberton - 515a Batteria Guardia alla Frontiera. Tutti i diritti riservati. Sede legale: Strada Alberoni 18/31 10133 - Torino - CF 97807690017 - PI 11811420014. Numero REA TO - 1244302 Privacy Policy